Home

Fondi Strutturali Europei - Scuola beneficiaria

ISISS MARCO CASAGRANDE - PIEVE DI SOLIGO

ISISS “Marco Casagrande” - Via Stadio, 7 - 31053 Pieve di Soligo (TV)
Tel. +39043882967 - Fax +39043882781
email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
email istituzionale Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
PEC istituzionale  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
CF 82004310262
Codice per la fatturazione elettronica UFTF0E
Coordinate IBAN ccb IT 28 A 06225 12186 100000046662
Dirigente scolastico Rigo Paolo

 
Incontro con l'autore PDF Stampa E-mail
Scritto da Prof.ssa Maria Elisa Lazzari   
Venerdì 10 Febbraio 2017 00:00

Stanotte guardiamo le stelleMio fratello rincorre i dinosauri

Due sono gli incontri con l’autore programmati per l’anno scolastico in corso, in entrambi i casi con autori che, anche se con storie diverse e da diverse prospettive, si occupano di diversità.

Il primo si è svolto il 5 dicembre scorso e ha visto come protagonista Giacomo Mazzariol giovanissimo autore diciannovenne di Mio fratello rincorre i dinosauri, romanzo che è risultato tra i primi dieci libri preferiti dai ragazzi delle scuole secondarie italiane nel concorso #iMiei10Libri bandito l’anno scorso dal MIUR in occasione del salone del Libro di Torino, a cui hanno partecipato 138.000 classi, per un totale di 3,5 milioni di ragazzi e nello specifico 70.107 della secondaria.

All’incontro che si è tenuto nell’Aula Magna del nostro Istituto, hanno assistito con grande soddisfazione più di cento ragazzi perché Giacomo Mazzariol, forse complice la sua giovane età, è riuscito a coinvolgerli con il suo trascinante carisma e la sua dialettica spumeggiante facendoli nel contempo  riflettere sulla sua storia, che è una storia vera e racconta di Giacomo e del suo fratellino “speciale” Giovanni, affetto da sindrome di down, nell’evoluzione di un rapporto complesso che serve a Giacomo per diventare grande.

La preparazione dell’incontro, curata dalla classe 2BLsc, ha richiesto molto impegno e si è articolata in vari momenti attorno ad una idea chiave in base a cui costruire il tutto e su cui interrogarsi, quella della relazione con chi è diversamente-abile. Si è letto e analizzato il romanzo, se ne sono individuate le tematiche profonde, si sono costruiti dei materiali (scrittura di testi espressivi, interviste e video) coerenti rispetto all’idea chiave, si è elaborato un ragionato copione per le presentatrici.

Il secondo incontro si è svolto l’8 febbraio. Si è tenuto all’Auditorium Battistella-Moccia davanti a 190 ragazzi e ha avuto come ospite Alì Eshani, autore di Stanotte guardiamo le stelle. Anche in questo caso si tratta di un autore giovane, 27 anni, e di un’opera prima.  E anche in questo caso si tratta di una storia vera. Il libro infatti racconta del viaggio di Alì che a otto anni, dopo aver perso entrambi i genitori, parte da Kabul con il fratello Mohamed diciottenne alla ricerca di un altrove dove non ci siano guerre e violenza. Ci impiega 5 anni ad arrivare in Italia attraversando Iran, Pakistan, Turchia e Grecia. Il suo non è un viaggio facile, molti sono gli ostacoli che trova sul suo cammino, molte sono le situazioni che mettono a dura prova la sua resistenza fisica e il suo equilibrio psicologico ed emotivo, prima fra tutte la morte di suo fratello.

Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Febbraio 2017 09:15
Continua nella lettura
 
Joomla templates by a4joomla