Home
Matrice ruoli/responsabilità PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 19 Gennaio 2016 16:10

Per assicurare la mission d’Istituto, la scuola si dota delle seguenti figure di sistema, garanzia di una struttura organizzativa adeguata ai fini:

Dirigente Scolastico

  • Rappresenta e dirige l’istituzione scolastica.
  • Svolge le attività previste dalla normativa e in particolare: i contatti con le istituzioni e il territorio, promuove e valorizza le risorse umane e professionali, assicura la gestione unitaria dell’istituto e la finalizza all’obiettivo della qualità dei processi formativi, predisponendo strumenti attuativi del P.O.F. e gestione di risorse finanziarie e strumentali;
  • È titolare dell’attività negoziale prevista dal D.I. n° 44
  • È titolare del trattamento dei dati personali a norma del D.L.vo 196.

Docenti collaboratori del Dirigente Scolastico

  • Rappresentano il Dirigente scolastico in ogni ambito istituzionale;
  • Sostituiscono il Dirigente scolastico assente, assumendo in sua vece ogni decisione non procrastinabile;
  • Supportano la Dirigenza nel coordinamento, nella gestione e nel monitoraggio dei Progetti di Istituto curando le relazioni i Referenti di progetto e con le altre Funzioni strumentali;
  • Tengono i rapporti con studenti, genitori, docenti e personale ATA in situazioni specifiche;
  • Supportano la Dirigenza nella gestione di progetti, derivanti da disposizioni legislative, da convenzioni, intese o accordi di programma stipulati dall’Istituto o dall’Amministrazione scolastica periferica con altri Enti e Istituzioni, o derivanti da specifiche esigenze di rispetto di quanto contenuto nel Piano dell’offerta formativa;
  • Collaborano con il Dirigente scolastico nell’assicurare la  piena condivisione tra il personale, di vision, mission e valori;
  • Collaborano con il Dirigente scolastico per il mantenimento di un sistema di gestione dell’organizzazione aderente a standard qualitativi coerenti ad un’ottica di utilizzo a lungo termine di sistemi di Total Quality Management quali EFQM e CAF;
  • Assicurano, in collaborazione con il Dirigente scolastico, la gestione efficace delle risorse umane, in linea con i piani e le strategie, attraverso la valorizzazione delle competenze individuali, motivando e supportando il personale;
  • Promuovono nell’Istituto la condivisione di una cultura di valutazione e autovalutazione continua dei risultati di performance, basate su evidenze,  improntate a criteri di benchmarking e tese ad identificare progressi e livelli di eccellenza dei risultati;
  • Promuovono nell’Istituto la condivisione, come metodo, delle buone pratiche sviluppate all’interno dell’organizzazione.

Coordinatori di classe

  • Assicurano la collegialità delle scelte all’interno dei Consigli di classe;
  • Monitorano costantemente lo stato di “benessere” degli allievi, le loro assenze e il loro vissuto quotidiano, tenendo sotto controllo le situazioni a rischio dispersione scolastica e combattere e prevenire, insieme al Consiglio di classe, l’insuccesso scolastico;
  • Monitorano la realizzazione delle programmazioni individuali segnalando eventuali evidenti scostamenti dalla programmazione di classe;
  • Mantengono un dialogo costante con gli studenti per favorire un buon clima di classe e stimolare la loro partecipazione attiva alla vita di classe;
  • Favoriscono attraverso momenti di riflessione e confronto con i colleghi omogeneità di comportamento nelle modalità di valutazione degli studenti e nelle modalità di conduzione della classe costruendo un sistema di regole condivise;
  • Mantengono un livello di informazione tra i docenti della classe, in merito al percorso di studi dei singoli studenti e ai risultati da loro raggiunti, coerente con le esigenze derivanti dal carattere di collegialità delle scelte da operare;
  • Garantiscono un attento passaggio di informazioni tra i docenti sulle iniziative e le attività in cui la classe è coinvolta;
  • Curano il rapporto scuola/famiglia a nome del Consiglio di classe;
  • Sovrintendono all’adozione dei libri di testo;
  • Segnalano eventuali necessità di manutenzione dell’aula e delle risorse strumentali in essa contenute;
  • Controllano insieme al segretario i verbali delle riunioni dei Consigli di classe.

Coordinatori di Dipartimento

  • Predispongono, assieme ai colleghi della propria disciplina, la programmazione didattica con riferimento agli obiettivi di competenza, ai contenuti, agli strumenti, alle eventuali attività di completamento del curricolo (viaggi di istruzione, visite guidate, soggiorni di studio, scambi culturali, stage e ogni altra attività che abbia attinenza con i campi culturale e tecnologico della disciplina) e ai criteri di valutazione per ciascun livello di classe e per ciascun indirizzo di studi;
  • Assicurano l’elaborazione e la somministrazione delle prove comuni e il successivo confronto tra i colleghi della disciplina
  • Conducono assieme agli altri docenti coordinatori di disciplina le opportune riflessioni sugli indirizzi presenti in Istituto e sui curricoli ad essi collegati per individuarne gli elementi critici e giungere ad una riformulazione degli stessi in coerenza con i profili attesi in uscita;
  • Facilitano l’inserimento di eventuali nuovi docenti, fornendo loro ogni utile indicazione per la loro fattiva integrazione nel dipartimento disciplinare di riferimento.

Responsabile PTOF

  • Procede alla valutazione del Piano Triennale dell’Offerta formativa, curandone il necessario riesame e coordinando tutte le attività necessarie per il suo aggiornamento e la sua modifica e integrazione, in base ai bisogni formativi rilevati e alle priorità stabilite dal Collegio dei docenti;
  • Individua le parti interessate al processo di insegnamento apprendimento e le forme per il loro coinvolgimento ai fini della stesura del PTOF;
  • Implementa un sistema di monitoraggio dell’Offerta formativa per garantire la necessaria coerenza tra PTOF e obiettivi per la qualità, individuando adeguati strumenti di rilevazione dell’efficacia di quanto in atto nell’Istituto;
  • Collabora con il Dirigente scolastico nell’assicurare la  piena condivisione tra il personale, di vision, mission e valori;
  • Assicura, in collaborazione con il Dirigente scolastico, la gestione efficace delle risorse umane, in linea con i piani e le strategie, attraverso la valorizzazione delle competenze individuali, motivando e supportando il personale;
  • Promuove nell’Istituto la condivisione di una cultura di valutazione e autovalutazione continua dei risultati di performance, basate su evidenze,  improntate a criteri di benchmarking e tese ad identificare progressi e livelli di eccellenza dei risultati;
  • Promuove nell’Istituto la condivisione, come metodo, delle buone pratiche sviluppate all’interno dell’organizzazione;
  • Raccoglie dati e informazioni, cooperando con i Responsabili per il PTOF e per l’autovalutazione di Istituto di altre scuole e con i referenti dell’Amministrazione centrale e periferica per mantenere e incrementare il livello di qualità e competitività dell’Istituto.
  • Sviluppa sistemi di misurazione degli obiettivi operativi e dei risultati di performance dell’Istituto;
  • Collabora con il Dirigente scolastico per il mantenimento di un sistema di gestione dell’organizzazione che tenga conto: a) dell’aderenza tra impegni dell’organizzazione e bisogni e aspettative dei portatori di interesse; b) della definizione degli appropriati livelli di gestione, funzioni, responsabilità e margini di autonomia; c) della definizione per ciascun livello organizzativo di obiettivi misurabili e risultati; d) dell’aderenza dei vari livelli organizzativi a standard qualitativi coerenti ad un’ottica di utilizzo a lungo termine di sistemi di Total Quality Management quali EFQM e CAF;
  • Sviluppa sistemi di misurazione dei risultati in uscita degli allievi dell’Istituto in relazione al proseguimento degli studi e/o all’ingresso nel mondo del lavoro;
  • Elabora i piani di miglioramento e suggerisce le strategie per perseguirli;
  • Gestisce il budget finanziario assegnato al progetto;
  • Assicura il  monitoraggio e la valutazione delle attività messe in atto;
  • Coordina le attività del personale assegnato al progetto;
  • Cura la pubblicizzazione e la socializzazione dei risultati ottenuti;

RSPP

  • Aggiorna il Documento per la valutazione dei rischi e il Piano di evacuazione di Istituto, mantenendo aggiornati i regolamenti di sicurezza per l’ambiente “scuola”;
  • Aggiorna il Piano di primo soccorso e il Piano antincendi individuando i responsabili e assicurandone la necessaria formazione;
  • Organizza le prove periodiche di evacuazione;
  • assicurara la corretta informazione al personale e agli allievi sull’organigramma della sicurezza, sulle norme e sul piano di evacuazione;
  • Assicura la formazione del personale e degli allievi sui temi della sicurezza, promuovendo in Istituto la cultura della sicurezza;
  • Provvede all’esame periodico dei presidi di sicurezza presenti nella scuola e della dotazione delle cassette di sicurezza;
  • Coordina il personale collaboratore scolastico nell’individuazione delle situazioni a rischio sicurezza;
  • Mantiene i contatti con la Rete per la sicurezza, rappresentando la direzione nell’ambito specifico di propria competenza;
  • Raccoglie dati e informazioni, cooperando con gli RSPP in altri Istituti e con i referenti dell’Amministrazione centrale e periferica per mantenere e incrementare il livello di qualità e competitività dell’Istituto;

Responsabile per l’Orientamento in entrata

  • Progetta e coordina le attività di Istituto relative all’orientamento in entrata;
  • Segue l’integrazione nelle classi di studenti provenienti da diversa esperienza scolastica o formativa;
  • Supporta la Dirigenza nella gestione delle relazioni con la Rete stranieri territoriale;
  • Mantiene i contatti con i referenti per la continuità educativa delle scuole medie comprese nel bacino di utenza della scuola;
  • Predispone i materiali informativi e curarne la distribuzione;
  • Collabora con il nucleo di autovalutazione alla raccolta ed elaborazione di materiali statistici relativi alle iscrizioni;
  • Raccoglie dati e informazioni, cooperando con i responsabili per l’orientamento in altri Istituti e con i referenti dell’Amministrazione centrale e periferica per mantenere e incrementare il livello di qualità e competitività della proposta formativa di Istituto.

Responsabile per l’Orientamento in uscita

  • Progetta e coordina le attività di Istituto relative all’orientamento in uscita;
  • Mantiene i contatti con il territorio per quanto attiene alle offerte formative e/o di impiego;
  • Predispone i materiali informativi e curarne la distribuzione;
  • Raccoglie dati e informazioni, cooperando con i responsabili per l’orientamento in uscita di altri Istituti e con i referenti dell’Amministrazione centrale e periferica per mantenere e incrementare il livello di qualità e competitività della proposta formativa di Istituto.

Responsabile Progetto HELP

  • Coordina le attività necessarie per prevenire i debiti formativi e l’entità degli stessi con l’obiettivo di limitare l’insuccesso scolastico ed agire sulla rimotivazione;
  • Assicura le forme opportune di elevazione dello standard qualitativo della scuola relativamente agli apprendimenti;
  • Predispone il piano annuale degli IDEI e ne valuta gli esiti
  • Assiste i docenti impegnati negli IDEI e i responsabili di dipartimento nella predisposizione delle attività finalizzate alla promozione del successo scolastico;
  • Formula proposte di innovazione e di sviluppo dell’Offerta formativa di Istituto, nell’ambito dell’indirizzo di competenza;
  • Gestisce i rapporti con altri Istituti su progetti relativi alla promozione del successo scolastico.

Responsabile Progetto di Alternanza Scuola – Lavoro e degli Stage

  • Predispone il Progetto stage, coordinando le azioni dei suoi collaboratori, gestendo il budget finanziario assegnato al progetto di cui è referente;
  • Predispone il Progetto ASL, coordinando le azioni dei suoi collaboratori, gestendo il budget finanziario assegnato al progetto di cui è referente;
  • Risolve le problematiche che possono emergere durante l’effettuazione dello stage riferendole al Coordinatore di classe;
  • Cura la programmazione degli stage extra curricolari estivi e in convenzione con la Provincia;
  • Monitora i tirocini aziendali;
  • Raccoglie e tabula i questionari compilati dai diversi operatori;
  • Raccoglie e tabula i questionari compilati dagli studenti al ritorno in Istituto.
  • Raccoglie dati e informazioni, cooperando con i responsabili per gli stage in altri Istituti e con i referenti dell’Amministrazione centrale e periferica per mantenere e incrementare il livello di qualità e competitività dell’Istituto;
  • Rappresenta la dirigenza negli ambiti di propria competenza.

Responsabile Progetto di Educazione alla Salute - CIC

  • Sostiene e promuove nell’Istituto la cultura dello “star bene a scuola” secondo le linee specificate dal POF;
  • Progetta, organizza e coordina le attività inerenti alla prevenzione ed educazione alla salute gestendo il budget finanziario assegnato al progetto di cui è referente;
  • Coordina le attività del Centro di Informazione e Consulenza di Istituto,
  • Collabora con i Consigli di classe nell’elaborazione di strategie di prevenzione dell’abbandono e della dispersione scolastici, fornendo strumenti di individuazione dei casi a rischio e garantendo le opportune azioni di recupero del disagio;
  • Mantiene le relazioni con gli Enti e le istituzioni esterne quali le ASL, l’USP, l’USR, il MIUR, rappresentando la direzione nell’ambito specifico di propria competenza;
  • Raccoglie dati e informazioni, cooperando con i responsabili per l’Educazione alla salute in  altri Istituti e con i referenti dell’Amministrazione centrale e periferica per mantenere e incrementare il livello di qualità e competitività della proposta formativa di Istituto;
  • Assicura il  monitoraggio e la valutazione delle attività messe in atto;

Responsabile Progetto Accoglienza alunni stranieri

  • Coordina le attività del personale assegnato al progetto;
  • Cura le opportune informative al personale;
  • Gestisce il budget finanziario assegnato al progetto;
  • Assicura il raggiungimento degli obiettivi così come specificati nella progettazione agli atti dell’Istituto;
  • Monitora costantemente le attività di progetto;
  • Cura la pubblicizzazione e la socializzazione dei risultati ottenuti;
  • Sviluppa sistemi di misurazione degli obiettivi operativi e dei risultati di performance conseguibili dal progetto;
  • Promuove una cultura del sostegno alla persona migrante in ogni sua forma scolastica e sociale;
  • Supporta la Dirigenza nella gestione delle relazioni con la Rete stranieri territoriale;
  • Raccoglie dati e informazioni, cooperando con i responsabili per gli stranieri in altri Istituti e con i referenti dell’Amministrazione centrale e periferica per mantenere e incrementare il livello di qualità e competitività dell’Istituto;
  • Rappresenta la direzione nell’ambito specifico di propria competenza;
  • Mantiene i contatti con le Funzioni strumentali i con gli altri responsabili di progetto dell’Istituto
Ultimo aggiornamento Martedì 19 Gennaio 2016 16:22
 
Joomla templates by a4joomla