Home
La relazione scuola - famiglia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 11 Ottobre 2006 10:17

L’Istituto annette la massima importanza allo sviluppo ed al mantenimento di strette e collaborative relazioni con le famiglie degli alunni, nella convinzione che soltanto una sinergia di istituzione scolastica ed istituzione familiare può garantire il migliore risultato dell’opera educativa. A questo scopo:

  • Ogni insegnante si impegna a comunicare a studenti e famiglie il proprio piano lavoro, che è frutto della discussione del Consiglio di Classe e del Dipartimento. Il piano contiene alcune essenziali informazioni su obiettivi minimi e massimi, contenuti, metodi, strumenti, tempi, tipo di verifiche, criteri di valutazione.
  • L’allievo deve essere reso consapevole del proprio rendimento e deve comprendere la natura e le ragioni delle proprie carenze: l’insegnante lo informerà pertanto, dopo ogni verifica, del livello di profitto raggiunto e del voto riportato nel registro, discutendone il significato.
  • Gli alunni sono tenuti a comunicare alle rispettive famiglie i risultati di tutte le prove scolastiche scritte e orali, trascrivendoli nel proprio diario e facendoli vistare da un genitore. Per parte sua  la Scuola trasmetterà alle famiglie, oltre alle pagelle tri-pentamestrali, anche una valutazione interpentamestrale.
  • Di ogni attività che esuli dalle lezioni normali e ne modifichi l’andamento (assemblee d’istituto , visite guidate, teatro...) viene data comunicazione alle famiglie.
  • Preside ed insegnanti si rendono disponibili ad incontrare i genitori degli alunni in orari e secondo modalità stabilite. Sono attuati due incontri annuali generali in orario pomeridiano  ed incontri settimanali di ogni singolo docente in orario scolastico. Là dove si presentano situazioni particolarmente problematiche, la scuola interpella o convoca direttamente i genitori.
  • Al fine di incentivare il dialogo, i Consigli sono aperti a tutti i genitori e allievi. In questa sede i docenti coinvolgono genitori e studenti nella determinazione delle regole, nella pianificazione dei programmi, nella definizione dei tempi, al fine di favorire maggiore consapevolezza e corresponsabilità.
Ultimo aggiornamento Martedì 05 Aprile 2011 16:42
 
Joomla templates by a4joomla